Mappare OneDrive come disco di rete

Operazione molto utile per permettere a chi lavora in Desktop Remoto di potersi portare con se, in tutti i server in cui si connette, la propria cartella OneDrive.
La guida in seguito funziona sia per OneDrive sia per OneDrive for Business

Pochi semplici passaggi:

1) Recuperare percorso OneDrive

Aprire l’esplora risorse – Aprire la cartella di OneDrive o la sottocartella di OneDrive che si vuole mappare.
Click nella barra dell’indirizzo/percorso di windows, copia l’intero percorso.
Il percorso sarà all’incirca così:

 C:\Users\Nome.Utente\OneDrive\Documents

MappaOneDrive01

2) Recuperare il nome PC

Click su start –> digita “Questo PC” –> click col tasto destro –> Proprietà
QuestoPc-Proprieta
Nella schemata ci sarà una voce con Nome computer:  appuntatevi il nome.
 

3) Mappatura del disco

Aprire l’esplora risorse – Selezionare Questo Pc – Nel menù in alto selezionare la scheda Computer –> Ora click su Connetti unità di rete
MappaOneDrive02
Si aprirà una finestra dove dovremo completare 2 campi:
Unità: è la lettera con cui il pc identificherà il disco che stiamo creando. Selezionare una lettera libera (il computer vi mostra quelle già occupate) .
Per PC aziendali chiedete al vostro IT interno se ci sono delle Unità che devono restare libere.
Cartella: indichiamo il percorso di rete da mappare.
Qua incolliamo il percorso di OneDrive recuperato al punto 1

 C:\Users\Nome.Utente\OneDrive\Documents

Eliminiamo: C: in modo da ottenere:

\Users\Nome.Utente\OneDrive\Documents

Per far si che funzioni lo dobbiamo leggermente modificare: all’inizio della stringa dobbiamo scrivere:

\\NomeComputer\C$

in modo da ottenere la stringa definitiva:

 \\NomeComputer\C$\Users\Nome.Utente\OneDrive\Documents

 
Riconnetti all’accesso
Lasciare la spunta sulla voce: Riconnetti all’accesso.
Per restare connessi anche al prossimo avvio del pc
Connetti con credenziali diverse
Lasciare senza spunta. In questo caso ci connettiamo ad una cartella del nostro PC, quindi le credenziali saranno le medesime e già inserite all’avvio di Windows
MappaOneDrive03.jpg
Il disco è stato correttamente mappato ed identificato con la lettera Z (nell’esempio qui sopra).
Il disco sarà disponibile nell’esplora risorse nel menù Questo PC.
 

2 commenti su “Mappare OneDrive come disco di rete”

  1. ciao. vorrei chiederti aiuto una cosa molto simile all’articolo che hai scritto e che ho letto attentamente. in pratica nel mio studio abbiamo one drive business circa 390GB di dati)
    abbiamo però pc con ssd da 256gb con win7 (quindi non possiamo usare la funzione on-demand di onedrive). come possiamo avere one drive business come unità di rete. abbiamo paura a conprare software che poi mangari dopo un pò non funzioeranno più. in pratica come facciamo ad avere ogi onedrive business come unità di rete? grazie e complimenti per il tuo blog.
    Dario.

    Rispondi
  2. Ciao Dario, innanzitutto grazie. Siamo tutti nella stessa situazione, ormai lo spazio in Cloud è quasi sempre maggiore della capienza del disco del PC… per questo in OneDrive hanno abilitato l’opzione: File su richiesta.

    Tieni presente che OneDrive a differenza di un normale disco di rete occuperà spazio su ogni PC in cui è sincronizzato.

    Ti mando il link al mio articolo che tratta proprio di questo argomento: https://www.parisandrea.it/2019/02/15/onedrive-file-su-richiesta/

    Rispondi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: